fbpx

La Valle di Primiero e San Martino di Castrozza sono luoghi molto conosciuti e dalla bellezza mozzafiato.

Le Pale di San Martino, le Dolomiti trentine sono parte del patrimonio UNESCO. Luoghi incantevoli per una vacanza trekking all’insegna del divertimento assoluto.

Quello di cui voglio parlarti oggi, però, sono quei sentieri panoramici del Trentino, per la precisione della valle del Primiero, San Martino e Vanoi poco conosciuti, quindi con una scarsa affluenza di persone.

Se ti piacciono le vacanze nella natura, in luoghi incontaminati, senza traffico estivo di macchine e persone, la valle del Vanoi è quello che fa per te.

Questa valle si trova vicinissima alla più conosciuta e famosa Fiera di Primiero. Infatti, il comune di Canal San Bovo, il comune principale della valle, dista da Fiera di Primiero solo 10 minuti.

Quando si entra nella valle, dopo aver superato il tunnel che la separa dal Primiero, sembra di entrare in un’altra realtà. Anche in piena estate qui si respira serenità, tranquillità e relax. Il tempo sembra essersi fermato alle antiche tradizioni di un tempo.

Ma ora, non divaghiamo. Ecco le 5 escursioni trekking Trentino che stavi aspettando:

Il LAGO DI CALAITA

Il lago di Calaita è un lago alpino facilmente raggiungibile in auto dal paese di Canal San Bovo. Il lago è incorniciato da splendide vette dolomitiche ed un luogo ideale per le tue vacanze sulle Dolomiti in estate. Si può parcheggiare l’auto al rifugio Miralago ed iniziare a camminare lungo il sentiero che conduce verso uno splendido balcone panoramico che si affaccia sulle Pale di San Martino. Il punto panoramico si raggiunge in circa 30 minuti ed è molto semplice e senza dislivello rilevante.

Per chi lo desidera può continuare la propria escursione con vista Dolomiti fino a raggiungere San Martino di Castrozza. La lunghezza è di circa 12 km. In estate è disponibile un bus che permette il rientro al Lago di Calaita.

ANELLO CALAITA – LAGO PISORNO – MALGA GRUGOLA

Sempre nei pressi del Lago di Calaita si trova un bellissimo trekking ad anello: lago di Calaita – lago Pisorno – malga Grugola.

Questa escursione è decisamente più impegnativa della precedente, ma sicuramente appagante dal punto di vista dei panorami. Quando si arriva in cima il paesaggio consente un 360° sulle Pale di San Martino e sulla catena del Lagorai, veramente da rimanere senza fiato per la bellezza.

Potete consultare il percorso clicca qui.

LA CIMA DEI PARADISI

Questa è un’escursione di media difficoltà. In estate si può agevolmente raggiungere la malga Fossernica di Dentro con l’auto e qui parcheggiare. Da qui, seguendo le indicazioni, si può raggiungere la cima dei Paradisi, che, come dice il nome, vi incanterà per il panorama che potrete ammirare.

Fantastico anche il tramonto la sera sia dalla cima che dalla malga Fosserica di Dentro, ammirando il panorama che va dalle Cime del Passo Brocon fino alla grandiosa Catena di Cima d’Asta e proseguendo lungo tutta la Catena del Lagorai fino al Cauriol e al Coltorondo.

ITINERARIO TRA LE DUE MALGHE FOSSERNICA

Sempre con partenza Malga Fossernica di Dentro (consigliatissima anche per pranzare) si può con un percorso abbastanza semplice, raggiungere la malga Fossernica di Fuori. Da qui, si può poi continuare fino alla forcella dei Paradisi e volendo fino ai laghetti di Coltorondo.

Questa escursione permette di godere appieno di panorami sul Lagorai, selvaggi ed incontaminati, ammirando la Cima d’Asta, il Cauriol e il Coltorondo. Escursione perfetta anche per un trekking autunnale per ammirare il foliage: in questa è famosa per uno dei lariceti più belli e più estesi di tutto il Trentino-Alto-Adige.

CHIESETTA DI SAN SILVESTRO E MONTE TOTOGA

Si tratta di un altro spettacolare percorso ad anello. Si parte dal Passo della Gobbera, facilmente raggiungibile sia da Canal San Bovo che dalla valle di Primiero (dal paese di Imer). Una volta lasciata l’auto si raggiunge con una escursione abbastanza breve e semplice la chiesetta di San Silvestro, il cui panorama sulla Valle di Primiero e sulle Pale di San Martino è veramente ineguagliabile. Per chi vuole si può raggiungere la cima Totoga, itinerario impegnativo ma di grande rilevanza storica per per la presenza degli “stoli”, scavati nella roccia durante la 1a Guerra Mondiale, come linea difensiva (vedi il percorso qui).

Queste sono, a nostro avviso le migliori passeggiate in Trentino per poter vivere la natura e la montagna vera, non turistica e selvaggia.

Se ti sono piaciuti questi itinerari non ti resta altro da fare se non prenotare la tua vacanza estiva sulle Dolomiti trentine.

Per facilitare la tua scelta sull’alloggio ti consigliamo una struttura davvero particolare, perfetta per te che stai cercando silenzio, tranquillità e relax, senza code e traffico da vacanze estive.

La struttura si chiama Eco-Baita Natura Spensierata ed è sita a Canal San Bovo, punto di partenza ideale per tutte le escursioni che ti abbiamo appena descritto.

La Baita è gestita da due giovani ragazzi che hanno lasciato da poco la città di Padova per cominciare una nuova vita tra i monti. Potrai respirare Natura Spensierata. L’unico rumore che sentirai sarà il dolce cullare del torrente Vanoi che scorre proprio di fronte alla baita. I tuoi occhi si riempiranno del verde dei prati e dei boschi che la circondano. I tuoi sensi saranno appagati dai profumi e dal gusto unico di prodotti genuini e biologici fatti in casa con amore e cura.

La valle del Vanoi è sicuramente uno dei posti più belli per l’estate sulle Dolomiti, sia in coppia che in famiglia, per vacanze relax o per vacanze trekking attive.

Eco-Baita Natura Spensierata organizza, durante tutto l’anno, escursioni guidate con la guida alpina o la guida naturalistica, eventi di yoga, meditazione e detox.

Un’estate sulle Dolomiti come l’hai sempre sognata.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL!!

PRENOTA SUBITO LA TUA VACANZA

1 + 7 =